• Articoli recenti

  • Commenti recenti

  • Pagine

  • Archivi

“Volevo fare la corridora” in Baita Pescate

Domenica 29 maggio ore 15.00
presso la Baita Pescate (in località San Michele)

Incontro con l’autore
GIANLUCA ALZATI

per la presentazione del libro
“VOLEVO FARE LA CORRIDORA”

Milena Morena Tartagni è stata la prima atleta azzurra a salire sul podio dei mondiali di ciclismo del 1968 a Imola, ha stabilito il record del mondo dei 3 km su pista al Velodromo di Roma, vinto due medaglie d’argento ai campionati mondiali di Leicester e Mendrisio e ottenuto 10 titoli italiani su strada e su pista. Con coraggio e determinazione, in tempi eroici e difficili per il ciclismo femminile, ha collezionato 100 vittorie. Smontata dalla bici, ha ricoperto importanti ruoli nella Federazione ciclistica italiana ed è stata assessore allo sport e alle politiche giovanili nel comune di Senago. La storia di Morena è diventata un libro anche grazie a una promessa fatta a Paola, la sua compagna di una vita, al cui dolce ricordo è dedicato.

La Baita Pescate è un punto di ristoro gestito da volontari aperto al pubblico tutti i giorni festivi e tutti i mercoledì. Il pranzo è alle ore 12.30, per prenotare chiamare il numero 331 784 4489 (ore pasti in settimana).
http://baitapescate.wordpress.com/

Pescate nella storia

Ricordando la signora Adele Sirolli Martini, appassionata lettrice di storia locale
e generosa donatrice della biblioteca,

organizziamo un incontro dal titolo

PESCATE NELLA STORIA
con le scoperte archeologiche a Monte Castelletto

che si terrà venerdì 20 maggio alle ore 20.45 presso la Sala Civica in via San Francesco D’Assisi

Programma:

PANORAMICA SULLA STORIA DI PESCATE
a cura di Federico Bonifacio

IL SITO ARCHEOLOGICO PESCATESE DI MONTE CASTELLETTO
introduzione di Paola Golfari, presidente del Parco Monte Barro che ha promosso le quattro campagne di scavo
e relazione di Marco Tremari, l’archeologo che le ha condotte

Nuovi orari di apertura

Attenzione attenzione, amici lettori!
A partire da oggi, apriamo con i nuovi orari:

– Lunedì 9.30-11.30
– Martedì 17.00-18.30
– Giovedì 20.30-22.00

Lettere da Ketama – Paolo D’Anna

Giovedì 23 luglio alle ore 21.00
presso la corte della Pescalina di Pescate

INCONTRO CON L’AUTORE
PAOLO D’ANNA

per la presentazione del libro

LETTERE DA KETAMA – diario di un viaggio in Marocco
Dall’inferno di Tangeri al paradiso di Fès. Un viaggio unico, avventuroso, irripetibile, alla ricerca di un amico sulle tracce di Bowles, Kerouac, Burroughs, Delacroix, Matisse.

Si riparte!

Comunichiamo con gioia che la nostra biblioteca riapre al pubblico a partire da domani venerdì 5 giugno!

Verranno seguiti tutti i protocolli di sicurezza e igiene necessari per tutelare la salute dei nostri amati lettori.

Giorni e orari di apertura:
martedì e venerdì ore 15.00/17.30

Si potrà passare dalla biblioteca solo per:
– restituire libri
– ritirare libri già prenotati
– prenotare libri

Per le prenotazioni, utilizzate il sito dell’OPAC: http://lecco.biblioteche.it/
oppure contattateci per telefono durante gli orari apertura: 0341 368142
o per email: biblioteca@comune.pescate.lc.it

Vi aspettiamo e… non dimenticate la mascherina!

I volontari della Biblioteca comunale si uniscono al cordoglio di tutti i Pescatesi nel ricordo di Renato Rocca, sempre attivamente impegnato per il paese che amava.
Foto del 15 aprile 2016,
cerimonia di intitolazione della nostra biblioteca ad Alda Merini
WhatsApp Image 2020-04-03 at 10.57.47

Omaggio a Orlando Sora con Giovanna Rotondo

Venerdì 14 febbraio alle ore 21.00
presso la Biblioteca “Alda Merini” di Pescate

Giovanna Rotondo

presenta

OMAGGIO A ORLANDO SORA
ARTISTA DEL NOVECENTO

“Il racconto, scritto con singolare levità, ci restituisce la figura di Orlando Sora, la sua carica umana, le sue debolezze, le sue convinzioni e le sue ostinazioni, il tutto filtrato dalla sensibilità di una giovane donna affascinata dalla personalità dell’uomo e dell’artista grazie al quale è riuscita ad avvicinarsi alla pittura, a comprenderne la forza e la bellezza, a impossessarsi dei linguaggi dell’arte, ad amarla nelle sue infinite declinazioni. Il testo è arricchito dalla riproduzione di molti dipinti e disegni di Sora e per ciascuno Giovanna ci racconta una storia.”
(dalla prefazione di Gianfranco Scotti)

2020.02.14 Giovanna Rotondo - Omaggio a Orlando Sora

 

Giorno della memoria 2020

Lunedì 27 gennaio alle ore 21.00
presso la biblioteca “Alda Merini” di Pescate

in occasione del
GIORNO DELLA MEMORIA

presentazione della graphic novel
“Primo Levi”

incontro con l’autore dei testi
Matteo Mastragostino

Matteo Mastragostino - Primo Levi (3)

Aforismi in baita con Casiraghy e Ponziani

Domenica 22 dicembre alle ore 14.30

presso la Baita Pescate

INCONTRO CON ALBERTO CASIRAGHY
E ERNESTO PONZIANI

Presentazione del libro
“LA VOCE DEGLI SPECCHI”
Aforismi, poesie e illustrazioni compongono un libro dai molteplici accessi.
In senso letterario e… letterale.

La Baita Pescate (Loc. San Michele)
è un punto di ristoro gestito da volontari aperto al pubblico
tutti i giorni festivi e tutti i mercoledì.
Per prenotare il pranzo (ore 12.30)
chiamare il numero 335 773 4739 – Marco
oppure 331 784 4489 (ore pasti in settimana)

Come raggiungere la baita
In auto: da Galbiate proseguire verso Via San Alessandro seguendo le indicazioni per San Michele. Dal Parcheggio di San Michele (circa 50 posti auto)
passeggiata a piedi di 10 minuti.
A piedi: da Pescate (zona cimitero) prendere il sentiero n. 312 diretti a San Michele. Passeggiata di 20 minuti.

 

2019.12.22 - Aforismi in baita

Incontro con l’autore Giovanni Corti

Giovedì 5 dicembre 2019 alle ore 21.00
presso la biblioteca “Alda Merini” di Pescate

GIOVANNI CORTI

presenta

“OCCHIOPEROCCHIO”

L’uomo ha sempre avuto paura degli esseri deformi o diversi. Anche di Pietro, uno sfortunato bambino nato sulle rive del lago di Bagnolo. Centinaia di anni dopo, alla fine di una torrida estate, nel lago si manifesta una allucinante moria di pesci e in un canale galleggia il cadavere di uno sconosciuto. È stato assassinato e ha un occhio bruno e un occhio blu. “Occhioperocchio” è un mistero che inizia nel medioevo, arriva negli anni trenta, continua nell’ultimo biennio di guerra e ha il suo epilogo nell’estate del 1976, quando inizia l’ultima indagine del maresciallo Fontana.

Occhio per occhio - Giovanni Corti (1)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: