• Articoli Recenti

  • Commenti recenti

  • Pagine

  • Archivi

Prova 1 2 3

Prova 1 2 3, prova 1 2 3.

Bene sembra che sia tutto in ordine e tutto funzionante, dopo la riattivazione del mega server centrale che gestisce questo blog della Biblioteca, nonché tutta l’attività di prestito dei libri, il distributore automatico di caffè, il fondo monetario europeo e per ultimo ma non meno importante il distributore dei sacchetti dell’immondizia per la raccolta differenziata del Comune di Pescate. Quindi ci scusiamo per eventuali disagi ma niente paura ora è tutto a posto e si può finalmente pensare alla nuova stagione della Biblioteca!!! Ci siamo ritrovati giusto ieri sera per la prima riunione di Commissione di Gestione, utile per la pianificazione di tutte le nostre attività e soprattutto per il necessario aggiornamento su tutti gli ultimi pettegolezzi del paese. E di pettegolezzi ce ne sono tanti… ma non perdiamoci in inutili chiacchiere e pensiamo a lavorare che è meglio… adesso per esempio stiamo discutendo gli ultimi dettagli sulla prossima edizione di “Un Libro al Parco” e stiamo buttando giù le date per il prossimo corso di cucina. Insomma Vi comunichiamo che noi siamo finalmente tornati operativi ! Ole!!

Annunci

Cena in Baita Pescate



Sabato 11 luglio 2009, a conclusione di un anno di corsi, di concerti e di “tanto” lavoro, la Biblioteca festeggia con una cena presso la Baita Pescate. Prenotatevi chiamando in Biblio oppure con una mail! la cena costa 15 € e non è ancora sicuro che ci sia la quiche con ricotta porri e zucchine.

cena in Baita Pescate

Buon 2009 !

La Biblioteca Comunale di Pescate ospita questa volta un documento eccezionale donatoci da un misterioso abitante di Pescate con una breve nota che riportiamo qui sotto:

“Nel mezzo di una bella camminata nei boschi del Monte Barro, mi ritrovai.. non in una selva oscura, ma in un bel terrazzo panoramico che sovrasta il paese di Pescate. Mi stavo godendo l’aria gelida polare quando il mio sguardo fu catturato da qualcosa che sporgeva dal terreno. Scavando riuscii ad estrarre l’oggetto che si rivelò essere un nastro magnetico, un nastro di quelli che si usavano 30 anni fa nelle prime videocamere. Oggi non ne esistono più e tutto si fa con supporti digitali purtroppo. Allora ansioso di scoprire mi recai presso un centro di recupero di materiale audio-video che grazie all’ausilio di complessi macchinari (e anche di grosse somme di denaro) poteva restituire ai nostri occhi questo importante e prezioso reperto. Ci vollero però diversi giorni di attesa per vedere quanto registrato sul nastro. Immaginate la mia bramosità nell’attesa di scoprire cosa riportava questa importante testimonianza degli anni che furono, e chissà quale contributo poteva dare questo nastro magnetico ai più importanti musei di storia contemporanea. Il tecnico addetto al recupero audio-video finalmente mi chiamò. Era riuscito a recuperare diversi frammenti video. Il nastro infatti era parecchio rovinato e mai in vita sua aveva dovuto faticare così tanto..

Quello che vidi però mi lasciò un po’ deluso. Il video recuperato era un po’ troppo frammentato e non ci ho capito molto. Lascio a voi quindi l’opportunità di guardare anche con i vostri occhi quello che è stato recuperato dal nastro magnetico! Spero che voi sappiate dirmi cosa succedeva in queste immagini e perché quel ragazzone con il grembiule  blue si agitava tanto…”

“Il tartufo”

Rassegna “Teatro in Corte”

Alcune immagini della serata del 5 luglio, e la cena conclusiva con i volontari della Biblio, la compagnia teatrale e amici. Un particolare ringraziamento a tutti i residenti della Corte della Pescalina per la loro disponibilità e accoglienza.
Grazie a Tutti!!

Teatro in Corte – Sabato 5 luglio 2008

Sabato 5 Luglio 2008 alle ore 21.00,  La Biblioteca Comunale di Pescate  presenta “Il Tartufo” di Molière, interpretato dalla compagnia teatrale “Il Piccolo Teatro delle Valli”.


La rappresentazione si terrà presso la Vecchia Corte della Pescalina a Pescate.

 

L’ingresso è libero.

 

La Trama: Pur ricca di grande ilarità, l’opera è una sapiente lettura della società borghese e ha una notevole spiccata finalità morale. Quando Molière la mise in scena fu subito censurata e per ben cinque anni non potè essere replicata. Evidentemente l’ambiente bigotto della corte di Re Luigi XIV: licenzioso e senza scrupoli nel privato, pieno di affetta correttezza morale in pubblico, si vedeva rispecchiato in quel Tartufo vestito esternamente di candore ma con mire dissolute. Il falso devoto tenta di sedurre la moglie del suo benefattore che pur lo alloggia e gli ha persino fatto dono delle sue proprietà. Infine, vistosi scoperto chiede l’esecutività degli atti di donazione con lo sfratto della famiglia che lo ospita. Riuscirà a spuntarla?


Teatro in Corte – Domenica 22 giugno 2008

Domenica 22 giugno 2008 alle ore 21.00 La Biblioteca Comunale di Pescate presenta “La sconcertante signora Savage” commedia americana di John Patrick, interpretata dalla compagnia teatrale “San Genesio” di Maggianico.

La rappresentazione si terrà presso la Vecchia Corte della Pescalina a Pescate.

L’ingresso è libero.

LA TRAMA: Un’anziana signora, alla morte del marito, eredita un ingente patrimonio. Ma la signora ha un concetto della vita e del denaro che contrasta profondamente con tutte le regole economiche e sociali “Normali”. La protagonista, in poche parole vuole aiutare la gente a realizzare i proprio sogni. I figli, allo scopo di farla interdire per evitare che lei sperperi il denaro, la fanno ricoverare in una clinica per malattie nervose. Il rapporto che nasce fra ricoverati e sani pone subito degli interrogativi: che cos’è la “normalità”? Il “bene” dove sta? La risposta nella commedia è molto chiara e non lascia dubbi.

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: